mercoledì 2 luglio 2014

Super recensione con Becca Fitzpatrick!





Super recensione per oggi! Lo so, sono stata assente e mi scuso con voi lettori. Ma ahimè, vari impegni incombono, sottraendomi del tempo per il blog.

Ma non pensate che in questo periodo mi sia data all'astinenza da lettura. Tutt’altro! 
È con vero piacere che vi presento le mie impressioni in merito ai primi tre titoli della saga degli angeli caduti di Becca Fitzpatrick.



AUTORE

Becca Fitzpatrick è cresciuta leggendo Nancy Drew armata di torcia sotto le coperte. Quando non è impegnata a scrivere, passa il tempo procurandosi nuovi scaffali per povere scarpe abbandonate, correndo o guardando telefilm polizieschi in Tv. Il bacio dell'angelo caduto è il suo primo romanzo.


TRAMA
(Primo libro - Il bacio dell'angelo caduto)


Anche se la sua migliore amica vuole trovarle un ragazzo a tutti i costi, Nora non ha mai messo l'amore in cima alle sue priorità. Almeno finché a scuola non arriva Patch. Sconcertante e misterioso, il suo nuovo compagno di classe ha un sorriso irresistibile e un inspiegabile talento per leggere ogni suo pensiero. Nora è spiazzata e intimorita, avverte in Patch qualcosa di sbagliato, ma sente che l'attrazione che prova verso di lui è suo malgrado destinata a crescere. Gli occhi freddi e al tempo stesso penetranti del ragazzo non le lasciano scelta: contro ogni spirito di conservazione, Nora si arrende al suo fascino, travolgente quanto pericoloso. Perché Patch è un angelo caduto e lei non avrebbe mai dovuto innamorarsi di lui. E ora che sa di trovarsi nel mezzo di un'antica battaglia tra Caduti e Immortali, deve scegliere da che parte stare. La verità è più inquietante di qualsiasi dubbio, e Nora non può sbagliare. Perché sbagliare può costarle la vita.

Editore: Piemme
Collana: Bestseller
Formato: Tascabile
Pubblicato:  12/05/2011
Pagine:  334
Lingua: Italiano
Titolo Originale: Hush, Hush
Lingu: Originale: Inglese
ISBN-13 9788856620160


TRAMA
(Secondo libro - Angeli nell'ombra)


Nora avrebbe dovuto sapere che la sua vita non sarebbe stata perfetta. Infatti, non basta una relazione con il proprio angelo custode (che è tutto tranne che angelico) ed essere sopravvissuta a un tentato omicidio per dirsi felice. Patch infatti sembra allontanarsi da lei per avvicinarsi pericolosamente alla sua peggior nemica, Marcie, e il ricordo del padre assassinato senza che venisse mai trovato un colpevole, fa scivolare Nora sempre più nel sospetto verso l'angelo immortale il cui passato è avvolto in un cupo e impenetrabile mistero. La ricerca della verità spinge Nora verso qualcosa che avrebbe preferito ignorare. Di colpo, tutte le sue certezze si dissolvono in un crescendo di tensione, paura, confusione e rabbia. E, a mano a mano che il dubbio si insinua nella sua mente, e il suo cuore si spacca per la gelosia, Nora sembra non riuscire a vedere che il pericolo è sempre in agguato...

Editore: Piemme
Collana: Bestseller
Formato: Tascabile 
Pubblicato: 16/01/2012
Pagine:  347 
Lingua: Italiano
ISBN-13 9788856625097 

TRAMA
(Terzo libro - Sulle ali di un angelo)

La guerra fra Nephilim e angeli caduti, nutrita dall'odio e dal disprezzo, rischia di uscire dai confini entro cui era stata confinata per travolgere gli esseri umani. Le incomprensioni fra Nora e Patch sono finite, anche se per i due giovani amanti le prove si fanno sempre più difficili.
E arrivato il momento che a lungo hanno cercato di rimandare, quello in cui è necessario affrontare i segreti nascosti nell'oscuro passato di Patch, ricongiungere due mondi inconciliabili, decidere se cedere al tradimento oppure alla fiducia. E il tutto in nome di un amore che trascende i confini fra cielo e terra. Armati solo della propria fede l'uno nell'altra, la ragazza e il suo angelo custode sono chiamati a una sfida disperata: la battaglia contro ciò che ha il potere di distruggere tutto quello per cui hanno lottato.

Editore: Piemme
Collana: Freeway
Formato: 
Tascabile 
Pubblicato:  15/11/2011
Pagine:  366
Lingua: Italiano
Titolo Originale: Silence
Lingua Originale: Inglese
ISBN-13 9788856622577



LE MIE IMPRESSIONI


Avevo sentito parlare positivamente di questa serie e così non ho resistito. 

Distrattamente ho iniziato a leggere il terzo, ma rendendomi conto di dover fare una conoscenza ravvicinata con i due protagonisti e con la guerra che imperversa sullo sfondo, mi sono procurata i primi due. 
Quando si tratta di YA, riconosco di essere prevenuta. Generalmente un libro per giovani adulti è scontato e sempliciotto, come se questo target non fosse in grado di recepire altro. A ogni modo, non ritengo sia il caso di questa saga. 
L’idea di fondo non è originalissima. Di angeli caduti si è sempre scritto e fantasticato, ma ho trovato questi libri poco scontati. 
Ciò che ha da subito attirato la mia attenzione, è la freschezza dello stile. Uno stile scorrevole e incalzante, che sa tenere il lettore inchiodato alle pagine. 
La prosa è piacevole e offre notevoli spunti ad aspiranti scrittori. Belle le descrizioni e la caratterizzazione dei personaggi. Tutti i profili sono delineati con personalità ben distinte. Ho apprezzato la cura e le metafore usate per descriverli. 
La trama ci offre un buon intreccio e i colpi di scena non mancano. 
Forse annoterei giusto due pecche: il solito cliché del bello e pericoloso (Patch) e il fatto che l’autrice talvolta, si prolunghi in scene di routine apparentemente inutili. 
Ma veniamo alle impressioni sui singoli libri: 

Nel primo libro, Nora, una studentessa liceale si imbatte per caso nel suo nuovo compagno di banco. Inutile dire, bello e dannatamente misterioso. Di quelli con gli occhi neri, tanto profondi da prosciugarci l’anima e farcela annegare dentro. Ok, uno di quelli. 
Nora è una ragazza che non si è mai innamorata, che ha un trascorso difficile e ricordi che affiorano brucianti come ferite fresche. Ma è anche una ragazza sagace, piena di spirito e umorismo. 
Si innamora di Patch, il ragazzo dal temperamento più discutibile della scuola. 
Lo ammetto, qui ho storto il naso, è la stessa storia che si ripete. Ma attenzione, qui i segreti, i misteri e i sentimenti, si mescolano in una danza ritmica e piacevole. 
Patch è il bello e stronzo che non vorremmo mai incontrare, ma quando lo facciamo, ci riduce il cervello in  pappa. 
Ora. Patch nasconde un segreto: è un angelo caduto. Rivelazione che sciocca Nora e la mette difronte a una scelta. 

Citazioni 

«- E hai anche un buon profumo - aggiunse.

- Si chiama doccia -. Avevo lo sguardo fisso davanti a me. Vedendo che non replicava,mi voltai e dissi: - Sapone. Shampoo. Acqua Calda.
- Nudi. Conosco la procedura.»



«- Aspetta un secondo, mi hai appena chiamata Angelo?
-E se fosse?
- Non mi piace.
Sorrise. - Allora è deciso. Angelo.»



«Non avrei dovuto guardare la biancheria intima. Mi faceva pensare a cose sexy. Tipo baciare. Tipo Patch.»




Veniamo al secondo, che ho amato meno del primo, in quanto penso sia più scontato. Ma non di meno, ho potuto comunque apprezzare la prosa e lo stile della Fitzpatrick. 
Qui Nora è in preda ai ricordi, ai tormenti, alle scelte e alla scoperta di una verità sempre celata. Scopriamo la sua fragilità e la sua forza. 
Non mi soffermo più del dovuto, perché mi ha lasciato poco. A dispetto del terzo, che ho trovato incalzante e ricco di risvolti. 



In “Sulle ali di un angelo”, troviamo Nora senza memoria. Non ricorda nemmeno il suo Patch, che cerca di farle riaffiorare i ricordi del loro amore. 
Patch qui gioca tutto per salvare la sua amata e la tensione e la suspense sono palpabili. 
Direi che questi tre libri sono una buona prova per la Fitzpatrick che si è aggiudicata una grandissima fetta di lettrici (forse ammaliate più da Pathc che dalle trame in sé). 
Do quattro stelle, non di più, perché come scritto, non sopporto i cliché e anche qui ahimè, ci sono. 
Ma nel complesso, considero questi primi tre libri, piacevoli letture. 


Citazioni 


"C'è solo una cosa che so con certezza...Che farei qualsiasi cosa per te, incluso se questo significasse dover andare contro i miei istinti o la mia propria natura. Lascerei tutto quello che ho, persino la mia anima, per te. E se questo non è amore, è la cosa migliore che abbia mai avuto."



"Ho abbandonato qualcosa che volevo per qualcosa di cui avevo bisogno. Ed ho bisogno di te, Angelo....Più di quanto penso mai sarai in grado di capire".