mercoledì 21 maggio 2014

Gray - Francesco Falconi

AUTORE

Nato a Grosseto nel 1976, Francesco Falconi è ingegnere delle telecomunicazioni. 
Un giorno, per caso, trova tra la polvere di un cassetto dimenticato un vecchio quadernone, che porta scritto in copertina: La Corona Incantata. Ricorda all’istante i momenti felici del 1990, quando passava intere giornate a scrivere con la penna le storie fantastiche di Danny Martine e dei suoi amici, in una terra lontana di nome “Estasia”. Su consiglio di un amico riabbraccia l’antica passione per la scrittura, catapultandosi di nuovo in quel lontano regno di fantasia. Attualmente risiede a Roma. Danny Martine e la Corona Incantata è il suo libro d’esordio.(Armando Curcio). 

TRAMA

Dorian osserva l’Anima Nera strisciare sulla sua pelle come un tatuaggio, avvolgersi alla spalla e raggiungere la sua schiena. E’ il serpente oscuro che l’ha condannato a un inferno in terra: l’immortalità. Cent’anni prima, di fronte a un ritratto che esaltava la sua bellezza, Dorian ha osato desiderare di rimanere giovane e seducente per sempre: il suo desiderio è stato esaudito, ma il prezzo da pagare è un baratro infinito di estasi e perdizione.
Layla è tormentata da un demone che le toglie il respiro, la ragione e la volontà. E’ prigioniera di un corpo che sente disarmonico e deforme. Il suo rifugio è l’arte, e quel ritratto di ragazzo che da sempre disegna con precisione maniacale, occhi di ghiaccio e corpo perfetto, pur non avendolo mai conosciuto.
In una Roma incantevole e superba, Dorian e Layla stanno per incontrarsi e i loro destini si allineano come tessere del domino in attesa di essere sfiorate.



LE MIE IMPRESSIONI

Posso dire di essere stata oltremodo curiosa fin dall'inizio, quando ho appreso la notizia dell’uscita di questo libro.
Non posso nascondervi di aver leggermente storto il naso, immaginando Dorian, il mio amore giovanile, in una trasposizione del tutto nuova.
Dorian qui è socio di una discoteca, l’Eternity. E usa applicazioni come facebook. I salotti londinesi sono stati sostituiti dalla vita mondana dei giorni nostri.
Dorian è un personaggio con una forte connotazione, perennemente tormentato dal suo demone.
Non diversa è Layla, studentessa di beni culturali con il talento del disegno. Anche lei alle prese con il suo demone.
Il loro incontro li metterà a nudo e farà crollare le rispettive difese.
All’inizio Layla è solo un’altra scommessa, una conquista, per Dorian. Ma nel corso della storia, le cose cambieranno.
In Gray si avverte lo stile di Francesco Falconi, che lo ha contraddistinto in precedenti pubblicazioni. La sua è una scrittura fluida e accattivante.
La narrazione scelta è al presente, e si alterna tra Dorian e Layla. Ampio margine è dedicato ai ricordi di Dorian, che offrono una visione completa del personaggio. Contribuendo così a farci amare le sue fragilità.

Passione, tormento, intrecci, suspense, si alternano in un gioco ritmico che non fa calare l'attenzione.
Ottima prova per Falconi.



Editore Mondadori
 Collana Chrysalide
Formato Rilegato
 Pubblicato  29/04/2014
Pagine  372
 Lingua Italiano
ISBN-13 9788804639671